venerdì 6 novembre 2009

Stonehenge comasca, 5Omila ero

Stonehenge comasca, 5Omila ero
La Provincia di Como 05/11/2009

La «Stonehenge comasca» non sarà riseppellita subito dopo essere stata portata alla luce. La Sovrintendenza ha chiesto una serie di interventi per valorizzare i ritrovamenti fatti nella piana della Val Grande tra Montano Lucino e San Fermo della Battaglia, Infastrutture lombarde ha risposto con un finanziamento di 5Omila euro. «Premesso che dopo il ritrovamento dei reperti archeologici abbiamo speso 933mi1a euro più altri 874mila euro per deviare il torrente che passava dalla Vai Grande, dire a questo milione e 8O7mila euro ne aggiungiamo altri 50mila. L'unica cosa, abbiamo chiesto alla Sovrintendenza di darci dei tempi, in maniera da finire tutto il primo possibile sia le analisi dei reperti sia il camminamento in legno per andarli a vedere sia le altre modifiche».

Nessun commento: